BLOGTOUR: IL RISVEGLIO DI SUNSHINE - TAPPA 1


Buon pomeriggio miei adorati lettori,
come state? So che non sono costante negli ultimi tempi, ma la nuova scuola mi tiene parecchio impegnato... Tuttavia, come sapete, vi penso sempre e cerco di organizzare iniziative carine e intriganti che possano appassionarvi. Questa, è una delle tante! Se ben ricordate, a gennaio è uscito il romanzo Una Presenza in Quella Casa di Paige McKenzie, un paranormal che mi era piaciuto tanto e, per di più, con una veste grafica magnifica. Per fortuna la Giunti non ci ha fatto aspettare molto per il seguito e, quindi, eccoci qui a celebrare l'uscita dell'attesissimo sequel Il Risveglio di Sunshine con un Countdown speciale ed un Release Party imperdibile. Manca una settimana, solo sette giorni per stringere il romanzo fra le vostre mani, quindi per allietare l'attesa do inizio alle danze: pronti? Si parte!


Titolo: Il Risveglio di Sunshine
Autrice: Paige McKenzie
Editore: Giunti
Collana: Waves
Cartaceo: €16.00
Pagine: 320

Trama: Non è stato facile per Sunshine accettare la verità sulla propria natura: erede dell'antica stirpe dei Luiseach, che da secoli vivono tra gli umani e hanno la capacità di percepire gli spiriti e aiutarli nel momento di passaggio dal nostro mondo all'aldilà, Sunshine è sopraffatta dall'intensità con cui sente le loro voci, le loro emozioni. Ignorarli è impossibile: l'unica strada è seguire il suo mentore sovrannaturale, quel padre che tanti anni prima l'ha incomprensibilmente lasciata sola tra gli umani, piegarsi ai suoi insegnamenti nella speranza di imparare a controllare i propri poteri e di trovare risposta alle infinite domande che la assillano. Il percorso è durissimo e terrificante e quando Sunshine incontra sul proprio cammino un giovane Luiseach è costretta a rimettere in discussione i propri sentimenti per Nolan. Ma questa volta la posta in gioco è ancora più alta: non solo la propria famiglia, i propri affetti, ma l'esistenza dei Luiseach e della intera razza umana.


"In cosa consiste questo Countdown?" vi starete chiedendo... Per allietare l'attesa io e i miei colleghi blogger abbiamo pensato di farvi leggere in anteprima nazionale le prime pagine de Il Risveglio di Sunshine per catapultarvi da subito all'interno della storia. Ma, non è tutto ovviamente! Il romanzo non sarà sotto i riflettori solamente durante il Countdown, ma anche il giorno della sua uscita ovviamente, con un Releasy Party scoppiettante a colpi di recensioni e un Giveaway I - M - P - E - R - D - I - B - I - L - E ! Non vi resta che seguirci con la speranza, dal canto nostro, che l'iniziativa vi piaccia...


Qualcun altro osserva

L’ho sentito nel momento stesso in cui ha superato la prova. La sensazione è iniziata al centro del mio corpo: una tensione forte, circoscritta, come se qualcuno mi avesse afferrato le viscere e me le avesse strappate brutalmente. Davanti agli occhi mi è apparsa un’immagine: ha sedici anni e gli occhi di suo padre. Di sua madre ha... Non so. Tutto quello che ricordo ora sono gli occhi. Non voglio ricordare altro. Non voglio pensare da chi abbia ereditato l’aspetto fisico, il modo di esprimersi e di comportarsi. Sono anni che non ho curiosità del genere. Nella mia vita non c’è posto per queste cose. Interferirebbero solo con quello che deve essere fatto. Andava fatto già sedici anni fa, ma lui l’ha portata via prima che potessi intervenire. Ho avuto sedici anni per raccogliere le forze. Per pianificarlo. Per concepirlo. Per prepararmi al compito che mi è toccato. Sono pronta a eliminarla. Devo soltanto trovarla.


1

Tormentata dagli spiriti

La sesta ora di biologia non è il momento in cui una persona qualunque si aspetta di vedere un fantasma, ma io non sono una persona qualunque. Dopo aver preso appunti sull’affinità genetica tra l’uomo e le scimmie Rhesus, alzo lo sguardo e nell’angolo dell’aula vedo una donna anziana. Ovviamente è fuori posto, là. È bassa e ha almeno novant’anni, o forse dovrei dire aveva. Indossa un accappatoio rosa di spugna con dei fiori ricamati intorno al collo. Ha due occhi intensi, piccoli e infossati nel cranio. Mi osserva senza sbattere le palpebre e sento un brivido lungo la schiena. Mi lancio intorno occhiate furtive per accertarmi di essere l’unica in grado di vederla. Nessuno sta reagendo come se fosse arrivata una docente ospite vestita in modo strano: da questo capisco che è un fantasma. Sono l’unica in grado di vederla e so che ha bisogno del mio aiuto. Sono un luiseach senza molta esperienza, perciò cerco di non essere troppo dura con me stessa se il mio primo impulso è quello di scappare chiedendo il permesso di andare in bagno. Mi sporgo verso la donna cercando di non attirare troppo l’attenzione. Per aiutarla ad andare avanti deve essere più vicina. Dalla genetica delle scimmie, il signor Packer passa a quella dei maiali, so che dovrei ricominciare a prendere appunti, ma non ci riesco. Allungo un po’ di più il braccio e mi concentro 9 sulla donna. Funziona: inizia a muoversi verso di me. Passa attraverso tre miei compagni, ignari di tutto; uno di loro ha un brivido e si guarda intorno per capire da dove arriva questa corrente fredda. Anche se glielo dicessi, non mi crederebbe mai. Quando la donna è più o meno a un metro da me, allungo il braccio ancora di più, sperando di poterla toccare senza che nessuno se ne accorga. Mentre avanza, inizia a battere compulsivamente la mandibola. Apre la bocca quel tanto da lasciar uscire un liquido scuro e ripugnante che le cola sull’accappatoio. Tutt’a un tratto so com’è morta: era sola a letto, troppo debole per mettersi a sedere, quando ha cominciato a tossire. Ha tossito fino a soffocare. Si chiamava Elizabeth e la sua non è stata la morte più serena del mondo, ma per fortuna neanche la più violenta. Ora devo aiutarla ad andare avanti. Continua a fissarmi dritto negli occhi, mi chiedo se mi veda o se guardi attraverso il mio corpo. Non mi è mai capitato niente del genere e all’improvviso mi viene voglia di urlare. Voglio che tutto finisca, per me e per lei. Mi alzo, e la sedia stride contro il pavimento. La tocco sulla spalla, chiudo gli occhi e vengo pervasa da un senso di pace. Con la stessa rapidità con cui è apparsa, Elizabeth si dilegua in una sfera luminosa. Nel giro di pochi secondi anche le più piccole particelle di luce scompaiono.

Che ve ne pare lettori? Appuntamento a domani su Atelier dei Libri per continuare a leggere il seguito di questo capitolo; vi lascio qui sotto il calendario completo dell'iniziativa. Vi informo che, per partecipare al giveaway del Release Party, grazie al quale due di voi potranno accaparrarsi una copia cartacea del romanzo, bisogna seguire e commentare questo Countdown.



Il post di oggi termina qui; spero vi sia piaciuto e che continuerete a seguirci con piacere! Aspetto tutti i vostri pareri nei commenti!


16 commenti:

  1. Che bella notiziaa!! In realtà devo ancora leggere il primo ^_^ ma aspetto l'uscita del secondo per poterli prendere entrambi! Non sono un'amante di questo genere di libri, ma questa trama mi ispira particolarmente e voglio tentare... : )

    RispondiElimina
  2. Wow! Questa copertina è ancora più bella della prima...Adoro questo genere ❤
    Email: marco.smeraldi8@gmail.com

    RispondiElimina
  3. Bellissima iniziativa. Non ho ancora letto il primo, ma visto che è in wish list e adoro le ghost stories, non posso non partecipare. 😍
    Indirizzo e-mail: hotstorm403@gmail.com

    RispondiElimina
  4. Questo estratto è davvero molto interessante. Lascia poco all'immaginazione, parte subito spedito e immerge il lettore sin da subito!
    luigi8421@yahoo.it
    Luigi Dinardo

    RispondiElimina
  5. mi manca il primo dei libri
    la trama è appassionante
    dilorenzomarianna07@gmail.com

    RispondiElimina
  6. Un estratto davvero interessante .
    Invoglia alla lettura .
    Non ho ancora letto il primo ma mi rifarò il prima possibile

    RispondiElimina
  7. Ho letto il primo e non vedevo l'ora che uscisse il seguito *___* grazie mille per questa possibilità, sono davvero curiosissima! Partecipo volentieri :3
    Se servisse il mio indirizzo mail è angelica.bellantoni@hotmail.it

    RispondiElimina
  8. Questo libro mi sembra molto interessante anche se la cover non mi sembra molto bella :)

    RispondiElimina
  9. Ciao! Non potevo perdermi questa iniziativa!

    Ho letto il primo romanzo (recensito qua: http://nientedipersonale.altervista.org/una-presenza-in-quella-casa/) e mi era piaciuto tantissimo. Volevo anche guardare la serie TV ma in inglese non sono molto ferrata e non ci capisco molto...

    Questo secondo capitolo sembra non essere da meno, speriamo!

    Email: nientedipersonale17@gmail.com
    FB: https://www.facebook.com/rosaria.sgarlata/posts/1133030646775334?pnref=story

    Ti seguo come Niente di Personale.

    RispondiElimina
  10. oddeooo ho letto il primo e mi era piaciuto tantissimo anche se il finale si prevedeva che ci sarebbe dovuto essere un seguito..per cui partecipo con immenso piacere!!

    RispondiElimina
  11. Come potrei perdermi questa iniziativa?
    adoro il modo di scrivere di Paige McKenzie , riesce ad immergere completamente il lettore nella storia rendendolo partecipe dell'intero racconto.
    Punto a favore anche per la cover: bellissima!!!

    RispondiElimina
  12. Devo ancora recuperare il primo libro! Ho letto pareri un pò contrastanti, però i fantasmi mi sono sempre piaciuti quindi voglio dargli una possibilità. E poi le cover mi piacciono da moriree *-*

    RispondiElimina
  13. Ho il primo libro da tanto in lista,quindi aspetterò questo e li leggerò tutti e due insieme così non rimarrò in sospeso! La Cover poi è bellissima!

    RispondiElimina
  14. Sto aspettando da tanto questo libro così posso iniziare a leggerli 😍 non vedo l'ora di immergemi nella storia

    RispondiElimina
  15. Questi estratti mi piacciono sempre più. Un bel libro decisamente!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

COMMENTA:

Grazie lettore per essere passato! Per lasciare una traccia di te, commenta e sarò lieto di risponderti!