RECENSIONE: IL VIAGGIO CHE MI HA CAMBIATO LA VITA di Jen Malone

Salve a tutti lettori,
ben tornati sul blog! Dopo aver girovagato sul web, dove in questo periodo non riesco a scovare nessuna novità per voi, mi sono deciso a scrivere una recensione... Oggi vi parlerò del romanzo Il viaggio che mi ha cambiato la vita di Jen Malone, pubblicato qui da noi dalla HarperCollins Italia che ringrazio di cuore per la copia cartacea! E' un libro che ho apprezzato per molti e vari motivi, quindi bando alle ciance e... iniziamo!


Titolo: Il viaggio che mi ha cambiato la vita
Autrice: Jen Malone
Editore: HarperCollins Italia
Collana: hc
Cartaceo: €16.00
Pagine: 333
Trama: La diciassettenne Aubree ha sempre idolatrato la sua avventurosa e perfetta sorella maggiore, anche se è sempre stata più che contenta di seguire le sue peripezie per il mondo dalla confortevole casetta dove vive insieme ai genitori adoranti. Così, quando Elizabeth si mette "un tantino nei guai" per la prima volta in vita sua - per coprire Aubree per giunta - e ha bisogno davvero dell'aiuto dell'impacciata sorellina, Bree ne è lusingata, ma rimane irremovibile. Non potrebbe mai, in nessun modo, riuscire a fare quello che le chiede Elizabeth: impersonare la sorella, uscita fresca fresca dal college, per tutta l'estate, così che possa guadagnarsi la raccomandazione che le serve per aggiudicarsi il lavoro dei sogni. No, no, no! Non accadrà mai. Soprattutto dal momento che il lavoretto estivo di Elizabeth consiste nel fare da guida per un tour in pullman. Un tour in pullman attraverso l'Europa. Un tour in pullman attraverso l'Europa per anziani. Tutto ciò, ovviamente, molto prima di sapere del figlio super-carino (e non anziano) dell'organizzatrice. Bree sarebbe pazza ad accettare. O, no?

Capita a tutti di leggere la trama di un romanzo per rimanerne poi affascinati. Non capita spesso, certo, ma quando succede tutti i lettori si dicono:"Ok, questo romanzo deve essere mio!" Indovinate un po' a chi è successa la stessa cosa? A me ovviamente! Certo, la calura estiva ha fatto il suo dovere, in quanto l'estate è il periodo perfetto per leggere contemporary romance, ma la storia mi ha intrigato sin da subito; e, per fortuna, non mi ha deluso, ma ha superato di netto le mie aspettative! Divorato in pochissimo tempo, questo è il romanzo perfetto da portare sotto l'ombrellone e un must per gli amanti del genere.
Aubree è una ragazza che ha considerato da sempre la sua casa come il posto più bello del mondo; è la tipica adolescente ad aver paura di fuggire dalle cure dei genitori e che quindi non ha mai esteso i suoi confini: conosce a malapena la sua città! Ma quando mette nei guai sua sorelle e dovrà essere lei a sostituirla, cosa succederà? Quale diavoleria ha in mente il fato per metterle i bastoni fra le ruote? Be', semplice. Costringere la nostra povera Aubree ad allontanarsi di chilometri e chilometri da casa. Per quale motivo? Deve sostituire sua sorella come guida di un tour di anziani in Europa. Con l'aiuto della sorella, le sue paure prima del viaggio saranno sconfitte; peccato che altre disgrazie sono in procinto di colpirla. Tutto cambia quando un ragazzo farà irruzione nella sua vita scombussolandola. Fino alla fine però nulla è ciò che sembra e in un susseguirsi di colpi di scena, conosceremo una Aubree eclissata dalla paura di non farcela. Riuscirà a portare a termine la sua missione dalla quale dipende il futuro di sua sorella?

SEI DISPOSTO A VIAGGIARE, INNAMORARTI E SUPERARE I TUOI LIMITI PER SCOPRIRE CHI SEI VERAMENTE?

Il viaggio che mi ha cambiato la vita è un romanzo che mi ha particolarmente sorpreso, perché riesce ad appassionare il lettore sin dalla prima pagina e ad intrigarlo man mano che si va avanti con la lettura. La trama è molto interessante, si regge in piedi perfettamente, non è affatto melliflua o scialba e riesce a soddisfare il lettore fino all'ultima riga! Lo stile della Malone è semplice e scorrevole come tutti i contemporary e, nonostante non sia un romanzo che tratta temi forti (come i romanzi della Nelson e della Laure) riesce in alcuni punti ad alternare l'ironia a momenti di riflessione, come un vero e proprio romanzo di formazione: lo stesso viaggio che la protagonista intraprende può essere considerato un fattore di crescita per Aubree. Ho inoltre amato molto la scelta dell'autrice di inserire colpi di scena in questo romanzo, che sarebbe stato bello lo stesso anche senza le sorprese della parte finale del libro, che vanno ad arricchire ancora di più quest'opera trasformandola in un romanzo completo sotto tutti i punti di vista. Uno degli elementi che ho più apprezzato de Il viaggio che mi ha cambiato la vita è la coerenza fra l'antefatto e ciò che accade dopo, in quanto molto spesso gli editori ci propinano letture che in alcuni punti non hanno né capo né coda... La caratterizzazione minuziosa dei personaggi, che traspare soprattutto con i dialoghi e le riflessioni, è in grado di evocare questi ultimi, nella testa del lettore, come persone reali; gli stessi personaggi infatti riescono a risultare veri grazie ai problemi e alle paure che ostacolano il loro cammino, problematiche quotidiane che caratterizzano la vita di ogni adolescente. Molto bello il fatto di inserire un gruppo di anziani nel romanzo, che fra misteri e ilarità, riesce sempre e incondizionatamente a strappare un sorriso al lettore: anche la caratterizzazione di ogni singolo vecchietto membro del gruppo, infatti, va ad accrescere le differenze fra personaggi giovani e personaggi più anziani che aleggia per tutto il romanzo. Altro fattore che stimola l'interesse del lettore è sicuramente l'incontro fra due generazioni diverse; in varie parti del romanzo infatti, la Malone ci propone dei dialoghi fra Aubree ed i membri anziani del tour, mostrandoci due modi di vedere la vita: quello di un ragazzo e quello di una persona che ormai ha quasi esaurito i suoi giorni.
Anche le ambientazione sono ben descritte in questo romanzo, con paragrafi brevi ma frequenti che ci presentano le città che Aubree visita facendoci sognare.
Il lato romance è molto semplice e delicato, proprio come piace a me, non è affatto sdolcinato e non va a prendere il posto del tema principale, ovvero il viaggio e la scoperta di sé stessi.
Per concludere: un contemporary romance ben scritto, perfetto per trascorrere dei momenti indimenticabili in compagnia di personaggi altrettanto indimenticabili!

Il viaggio che mi ha cambiato la vita è un romanzo che non deve assolutamente mancare nella vostra libreria se siete amanti del genere!

3 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

COMMENTA:

Grazie lettore per essere passato! Per lasciare una traccia di te, commenta e sarò lieto di risponderti!