CAN'T MISS THIS MONTH #1 (Parte 1)

Buonasera lettori,
finalmente l'influenza mi regala attimi di tregua per tornare qui sul blog ed aggiornarlo tutto per voi! Oggi vi propongo il primo appuntamento con questa meravigliosa rubrica, Can't miss this month, ideata da Ambra del blog Paranormalbookslover in cui vi mostrerò le uscite più interessanti del mese... quindi, iniziamo subito!



Titolo: L'Invenzione dei Desideri
Autore: Sharon Cameron
Editore: Mondadori                                          
Collana: I Grandi
Data di uscita: 23 febbraio 2016
Trama: Katherine, determinata e coraggiosa, è disposta a tutto pur di difendere lo zio Tully, scienziato geniale ed eccentrico che rischia di essere sfruttato dai potenti, e di ritrovare il suo amato Lane, scomparso misteriosamente. Contro ogni convenzione sociale e con l'aiuto di invenzioni straordinarie e consiglieri preziosi, Katherine porterà avanti lo sua ricerca della verità.

Titolo: La prima cosa bella
Autore: Dante B.
Editore: Newton Compton Editori                                        
Collana: //
Data di uscita: 2 febbraio 2016
Trama: Esiste solo l'amore non corrisposto: questa è la convinzione di Dante Berlinghieri, ventunenne nerd appassionato di cinema e fumetti. Tra una birra nel solito posto, un esame all'università e una sosta in fumetteria, la sua vita scorre più o meno tranquilla.
Ma una sera come tante, in uno dei soliti posti, arrivano anche delle ragazze e da quel momento il mondo di Dante verrà completamente capovolto. Si ritroverà promosso al ruolo di regista in un film amatoriale, si innamorerà senza essere riamato, e a sua volta non ricambierà una ragazza che invece si innamora di lui. E in un susseguirsi di eventi imprevisti e imprevedibili, Dante scoprirà che nulla è come aveva immaginato…


Titolo: La Moglie del Califfo
Autore: Renée Adhieh
Editore: Newton Compton Editori                                        
Collana: Nuova Narrativa Newton
Data di uscita: 2 febbraio 2016
Trama: Ogni volta che il sole cala sul regno di Khalid, spietato califfo diciottenne di Khorasan, la morte fa visita a una famiglia della zona. Ogni notte, infatti, il giovane tiranno si unisce in matrimonio con una ragazza del luogo e poi la fa uccidere appena sorge il sole, dopo aver consumato le nozze. Ecco perché tutti restano sorpresi quando la sedicenne Shahrzad si offre volontaria per andare in sposa a Khalid. In realtà, ha un astuto piano per spezzare quest’angosciosa catena di terrore, restando in vita e vendicando la morte della sua migliore amica e di tante altre fanciulle sacrificate ai capricci del califfo. La sua intelligenza e forza di volontà la porteranno a superare la notte, ma pian piano anche lei cadrà in trappola: finirà per innamorarsi proprio di Khalid, scoprendolo molto diverso da come appare ai suoi sudditi. E Shahrzad scoprirà anche che la tragica sorte delle ragazze non è stata voluta dal principe. Per lei ora è fondamentale svelare la vera ragione del loro assurdo sacrificio per spezzare una volta per tutte questo ciclo di morte.


Titolo: A Time for Dancing
Autore: Davida Wills Hurwin
Editore: Giunti                                        
Collana: Waves
Data di uscita: 10 febbraio 2016
Trama: Sam e Jules sono migliori amiche da tutta la vita. Tutti sanno che quando ne vedi una, l’altra non può essere tanto lontana. Da sempre condividono la stessa passione: la danza. L’estate prima dell’ultimo anno del liceo discutono il proprio futuro e di una cosa sono entrambe certe: scegliere il duro cammino per diventare ballerine professioniste. Sono pronte a condividere trionfi e lacrime, ma niente le ha preparate al destino che è già dietro l’angolo: Jules scopre di avere un tumore. Inizia così un nuovo capitolo della loro esistenza che le costringe a scoprire nuove cose di sé e dell’altra, che rischia di farle allontanare ma finisce per confermare la forza della loro amicizia nell’accettare ciò che sembra inaccettabile. La vita è durissima e imprevedibile, ma soprattutto meravigliosa: esistono un tempo per amare, un tempo per vivere e un tempo per ballare. Una storia toccante e indimenticabile che nel 2002 ha dato spunto a un film di successo, A Time for Dancing. 


Titolo: La notte che ho dipinto il cielo
Autore: Estelle Laure
Editore: De Agostini                                       
Collana: Le Gemme
Data di uscita: 16 febbraio 2016
Trama: Per Lucille, diciassette anni e una passione per l’arte, l’amore ha il volto della sorellina Wrenny. Wrenny che non si lamenta mai di niente, Wrenny che sogna un soffitto del colore del cielo. E poi ha il volto di Eden. Eden che è la migliore amica del mondo, Eden che sa la verità. Quella verità che Lucille non vuole confessare nemmeno a se stessa: sua madre se n’è andata di casa e non tornerà. Ora lei e Wrennie sono sole, sole con una montagna di bollette da pagare e una fila di impiccioni da tenere alla larga. Prima che qualcuno chiami i servizi sociali e le allontani l’una dall’altra. Ma è proprio quando la vita di Lucille sta cadendo in pezzi che l’amore assume un nuovo volto: quello di Digby. Digby che è il fratello di Eden, Digby che è fidanzato con un’altra e non potrà mai ricambiare i suoi sentimenti. O forse sì? L’unica cosa di cui Lucille è sicura è che non potrebbe esserci un momento peggiore per innamorarsi…

Titolo: Vertigine
Autore: Sophie Jomain
Editore: Fazi                                     
Collana: LainYa
Data di uscita: 12 febbraio 2016
Trama: La protagonista è Hannah, diciottenne parigina di origine scozzese, cittadina e sveglia, intelligente e spensierata, a cui ogni lettrice si affezionerà subito. Il racconto inizia quando i genitori la costringono ad andare in Scozia per le vacanze, come tutti gli anni. Lì l’aspetta la nonna, personaggio affascinante dal passato misterioso. Hannah non tarda a ritrovare i vecchi amici e farsene di nuovi. Ma fin dal suo arrivo un incontro la turba profondamente, e inizia quella che sembra una vera e propria favola d’amore. Ma questa travolgente storia, da favola si trasformerà presto in incubo, e aprirà le porte del fantastico. Lui, l’attraente Leith, bello e dannato, è un lupo mannaro: il loro destino è segnato, Hannah entrerà in un altro mondo e il lettore non potrà più smettere di seguirla. Una trama appassionante unita a una scrittura ipnotica, che vibra delle scoperte delle prime passioni. 
Un gioco di suspense magistrale che si sviluppa in un’ambientazione unica, in cui la natura in tutte le sue forme più estreme si mescola con il fascino della metropoli.


Titolo: Il Principe dei Lupi
Autore: Tom Seidler 
Editore: Piemme                                     
Collana: Il Battello a Vapore
Data di uscita: febbraio 2016
Trama: Gaia, una gazza anticonformista, decide di abbandonare il nido per seguire un branco di lupi nelle selvagge foreste del Nord America, dove ciascun animale vive secondo regole stabilite dalla notte dei tempi. Ma il destino di Gaia è quello di incrociare Lamar, primogenito del capo branco e suo erede, un cucciolo che, benché coraggioso e forte, non corrisponde affatto a ciò che suo padre e il branco si aspettano da lui. Non solo adora osservare le farfalle, è curioso e protettivo, ma addirittura arriva a compiere qualcosa di inconcepibile: fa amicizia con una giovane coyote. Lamar non vuole deludere i suoi, ma nemmeno tradire la sua nuova amica considerata di una razza inferiore, indegna del principe dei lupi.


Questa letterati è la prima parte delle uscite di Febbraio; spero di pubblicarvi la seconda parte a breve. Intanto fatemi sapere nei commenti quali uscite vi interessano maggiormente!

COVER LOVE #5

Buonasera miei cari lettori,
siete per caso in balia dell'influenza? Se può farvi star meglio, vi dico che anche io ne sono attualmente vittima. Sono imbacuccato sotto strati e strati di coperte e le dita si muovono a rallentatore sulla tastiera... disagi da blogger malato a parte, sono felice di postarvi il 5° appuntamento con Cover Love rubrica ideata dalla carissima Glinda di Atelier dei Libri. Le tre cover che vi proporrò oggi sono fantastiche e c'è davvero l'imbarazzo della scelta, quindi... iniziamo subito!


                                                                La scorsa classifica era:


                                                               1. Wink Poppy Midnight
                                                                       2. Heir of Fire
                                                                          3. Elegy

                                                       La cover più bella secondo voi è:


Oh che bello! Son felice che questa cover vi sia piaciuta. Al secondo posto sale Elegy (che per un voto non scala la classifica) e al terzo posto scende Heir of Fire... vediamo se anche oggi darete una battaglia per eleggere la cover vincitrice!


                                                                       1. Ignite Me
                                                                            
                                                                            Why?

Allora chi non ama questa cover alzi la mano! Eh, lo so che dietro lo schermo nessuno ha la mano alzata ed è molto logico perchè questa è una delle cover più belle che sia stata avvistata sulla faccia della Terra! Superba, luminosa, intrigante! Questa cover ha tutto!


                                                                      
                                                                      2. Alienated

                                                                             Why?

Voglio leggere questo libro da tanto, troppo tempo! So che non è un romanzo perfetto ma la storia mi intriga troppo! Per chi non lo sapesse, il romanzo della Landers narra la storia di una ragazza che si innamora di un alieno e fa un' esperienza sul pianeta del ragazzo amato... le premesse sono intriganti e spero di leggerlo a breve! P. S. E' stato tradotto in Italia dalla Newton Compton Editori ad un prezzo di 9.90 euro.


                                                         
                                                              3. The Night We Said Yes

                                                                            Why?

So che questa cover a molti di voi non piacerà, ma io la adoro! Se non ci fossero stati come contendenti Ignite Me e Alienated avrei piazzato questa cover al primo posto... perchè? Semplicemente perchè appena l'ho vista mi ha trasmesso gioia e tranquillità! Secondo me rappresenta alla perfezione la bellezza di essere giovani!




Lettori cosa ne pensate? Mi raccomando: per eleggere la cover queen al prossimo appuntamento commentate con la classifica che preferite!

TOP COVER SERIES #2

Buonasera miei cari lettori,
come è iniziato il vostro week-end? Be', spero meglio del mio: mal di gola e raffreddore ormai non mi danno tregua e ho poco tempo per leggere... Domenica ho marinato il secondo appuntamento con questa rubrica ideata da Leda del blog Dreaming Fantasy e, siccome avevo voglia di mostrarvi altre fantastiche cover, ho deciso di pubblicare oggi il secondo appuntamento! 
Oggi protagonista la Starbound Trilogy!



Volume 2
Volume 1
                                                    




















Volume 3

Che dire? Credo che l'editore abbia fatto una scelta perfetta scegliendo il fantastico illustratore che si cela dietro queste cover, perchè io mi sono innamorato di questa serie, perchè mi sono innamorato ancor prima delle cover; per di più la trama mi ispira un sacco e spero che qualche editore porti questa trilogia in Italia: quindi, editori, se ci siete fateci un pensierino! Passando alle critiche, davvero mi risulta difficile trovare difetti in queste copertine perchè sono azzeccatissime per un romanzo di fantascienza del genere. Se dovessi scegliere la migliore, citerei la prima che nella versione cartacea che ho avuto modo di vedere è a dir poco... wow! Quella che "meno mi piace" forse è la seconda un po' troppo vuota e fantascientifica... poteva essere migliore con qualcosa di particolareggiato tipo, non so, un vestito simile a quello delle altre due copertine... tuttavia è una critica di poco conto perchè amo queste cover incondizionatamente!
P. S. Me ne stavo dimenticando: se siete a conoscenza di petizioni per portare questa serie in Italia, non esitate a lasciarmi il link nei commenti!


                              COMMENTATE E FATEMI SAPERE COSA NE PENSATE!

Teaser Tuesday #3

Salve a tutti letterati,
ben trovati qui da me! Sono stanco morto, le palpebre cominciano a chiudersi e le cose da fare in questo periodo sono molte (o troppe, dipende dai punti di vista!). Tuttavia mi ero ripromesso di postare qualcosa essendo ieri rimasti a digiuno della Cover Shift. Per non abbandonare di nuovo questa rubrica, ho preso forza e mi son messo al computer... vi ricordo che chi ha partecipato al giveaway (QUI) per vincere la copia autografata de I Cavalieri del Nord di Matteo Strukul, commentando questo post accumulerà un punto bonus! Oggi vi presento House of Crime - Investigation di Marie Force.




La prima cosa che sentì fu l'odore. - Uh, che cosa diavolo è?- Nick Cappuano lasciò cadere le chiavi nella tasca del cappotto ed entrò nello spazioso e ben arredato appartamento a Watergate che il suo capo, il senatore John O'Connor, aveva ereditato dal padre. - Senatore?- Nick tentò di identificare quel disgustoso odore metallico. Facendosi strada attraverso il soggiorno, notò i vari pezzi del completo che John indossava il giorno prima, gettati sopra sedie e divani, fino ad arrivare in camera da letto. La sera prima aveva chiamato Nick, dopo essere stato a cena con il segretario del Partito Democratico della Virginia, dicendogli di essere diretto verso casa, e Nick gli aveva ricordato di mettere in funzione l'allarme. - Senatore?- John detestava che Nick lo chiamasse così quando erano soli, ma Nick insisteva nel dire che le persone che lo circondavano dovevano sempre mostrare rispetto per il suo titolo. Lo strano odore che permeava per tutto l'appartamento gli causò uno stato d'ansia crescente. -John?-



BENE LETTERATI, SPERO DI AVERVI INCURIOSITI... IO HO I PRIMI DUE ROMANZI DELLA SERIE E CREDO PROPRIO CHE LI LEGGERO' AL PIU' PRESTO!


POST SPECIALE: GIVEAWAY DI UN COPIA AUTOGRAFATA DE "I CAVALIERI DEL NORD" DI MATTEO STRUKUL

Salve a tutti letterati del web,
come prosegue la vostra domenica? Questa giornata per me, sarà un tantino impegnativa, così prima di abbandonarmi fra le varie faccende del giorno vi lascio questo post speciale! Già da un po' di tempo stavo pensando a qualche regalino da farvi, qualcosa di speciale, di diverso, non un semplice giveaway... così dopo aver divorato I Cavalieri del Nord di Matteo Strukul, mi son detto: "Questo è il romanzo giusto!"
Dopo qualche e-mail con l'autore e la Multiplayer edizioni che ringrazio infinitamente, ho deciso di scrivere questo post speciale che, badate bene, non è un semplice giveaway del romanzo: ci sarà la recensione, una mia intervista a Matteo e, infine, ma non per importanza, ci sarà la possibilità di vincere una copia de "I Cavalieri del Nord", autografata da Matteo. Sì, avete capito bene. So che per voi è una bellissima sorpresa e ne sono davvero, davvero estasiato! Poi non dite che non vi voglio bene...  Ora però, bando alla chiacchiere!
Iniziamo subito...



Titolo: I Cavalieri del Nord
Autore: Matteo Strukul
Editore: Multiplayer Edizioni
Collana: Multipop
Cartaceo: €16.90
Pagine: 456
Data di uscita: 22 Ottobre 2015

Trama: Salvato, ancora bambino, in una notte di luna e lupi, Wolf è diventato un giovane cavaliere Teutone. Cresciuto sotto la guida di Kaspar von Feuchtwangen, suo mentore e maestro, il ragazzo intraprende insieme ad altri settanta cavalieri crociati, un lungo viaggio dalla Russia alla Transilvania per raggiungere e difendere il castello di Dietrichstein, ultimo avamposto della fede cristiana in una terra ormai in preda a orde di barbari e diaboliche forze oscure. Lungo la via, fra terre addormentate in un inverno infinito, Wolf incontra Kira, che tutti credono una strega, ma che in realtà nasconde una storia di ribellione e violenza nei bellissimi occhi color temporale. La sua è una presenza che getta scompiglio nella schiera Teutone, poco avvezza alla presenza femminile, e che reagisce con sospetto e rabbia, ritenendo la donna responsabile delle molte sventure che costellano il lungo viaggio. Ma niente è come sembra nell’Europa del 1240.
Fra magia e religione, passioni e tradimenti, Wolf conoscerà se stesso attraverso il sacrificio e il coraggio fino ad affrontare una terribile guerriera che si fa chiamare La Madre dei Morti, un diabolico negromante e un re senza corona, mentre l’amore per Kira martella il cuore aprendo ferite: perché Wolf è un cavaliere dell’Ordine e la Regola proibisce di amare una donna, soprattutto quando è una creatura irresistibile. A meno che… 
Autore: Nato a Padova nel 1973, laureato in giurisprudenza e dottore di ricerca in diritto europeo dei contratti, Matteo Strukul è ideatore e fondatore di Sugarpulp, movimento letterario veneto che ha avuto la benedizione di Joe R. Lansdale e Victor Gischler. Ha esordito nel 2011 con “La Ballata di Mila”, un romanzo pulp noir ambientato in Veneto con protagonista la bounty hunter Mila Zago, cui hanno fatto seguito “Regina nera” e “Cucciolo d’uomo”. Nel 2014, Matteo ha pubblicato “La giostra dei fiori spezzati” (Mondadori). I suoi romanzi sono tradotti in 16 Paesi nel mondo – fra cui Stati Uniti, Inghilterra, India e Australia – e opzionati per il cinema. Matteo scrive per “il Venerdì di Repubblica".

                                                             RECENSIONE
Avete presente quella strana sensazione di malinconia e nostalgia di un romanzo che avete amato spropositatamente? Avete presente quando dovete parlare di quel romanzo, ma avete paura di tralasciare qualcosa, avete paura che con le vostre parole non riuscirete a dar merito a quel romanzo? Ecco, questo è quello che mi è successo con I Cavalieri del Nord. Si tratta di un romanzo così forte ed intenso che risulta difficile illustrarlo a un pubblico di lettori accaniti ed esigenti come voi, tanto di essermi ripromesso, prima di scrivere queste righe, che avrei pesato parola per parola, in modo da darvi un'idea completa di quest'opera letteraria che lascia il segno come pochi romanzi sanno fare... essendo un romanzo che ho amato, mi piacerebbe che lo leggeste: in questa recensione, infatti, non troverete spoiler che possano rovinarvi la lettura! Prima di passare, come di consueto, ad un'analisi della trama, dei personaggi e dello stile di scrittura, ci tengo a ringraziare Matteo per essere stato subito gentile e disponibile, e l'editore che mi ha inviato una copia del romanzo. C'è da dire, inoltre, che l'edizione è davvero ben fatta e ci tengo a sottolineare che il prezzo è adeguato al tipo di romanzo, impreziosito da una cover meravigliosa e da immagini interne a dir poco fantastiche. 

Il romanzo inizia con una battaglia presso la città di Izborsk, in Russia, che vede protagonista Wolf, cavaliere teutonico di fede cristiana intorno al quale nella gran parte del romanzo ruota la storia. Dopo la strage di questa città Wolf riesce a salvarsi, insieme al padre adottivo Kaspar von Feuchtwangen e ad altri cavalieri teutonici. Tuttavia, questa non è l'unica impresa che il nostro giovane protagonista deve affrontare: infatti, subito dopo entra a far parte di una spedizione che lo porterà presso il forte di Dietrichstein nel bel mezzo dei Carpazi, che pare sia un luogo conteso da più fazioni. In poche parole toccherà ai nostri cavalieri difendere il forte e tenerlo dalla parte della croce. Lungo il tragitto verso il forte si imbattono in un piccolo villaggio della Livonia, Bayemburg, dove un prete sta giustiziando una ragazza accusata di stregoneria, nel bel mezzo della piazza. Wolf è talmente colpito dalla bellezza di quella donna che, in preda all'ira, la libera e la porta con lui. Tuttavia, quella donna, Kira, porterà sventure sui cavalieri e sull'intera spedizione: strane forze sembrano controllare i cavalieri crociati, molti dei quali si uccidono con le loro stesse mani ammaliati dalle parole della ragazza. Intanto Wolf continua il suo viaggio e, più passa il tempo e più si sento legato a lei. Logicamente i suoi sentimenti vanno oltre quello che la regola religiosa dice e lo portano contro il volere di Kaspar che più volte gli ribadisce la sua identità di cavaliere. Inoltre, dall'altra fazione che desidera conquistare il forte, una spietata guerriera, La Madre dei Morti, sta architettando qualcosa per rallentare la spedizione e attentare a morte i nostri cavalieri... Tanto sangue sarà versato per questa spedizione, ma riuscirà Wolf a portare a termine la sua missione nonostante i sentimenti per Kira senza deludere Kaspar? Be', questo tocca scoprirlo a voi! Tanti saranno gli intrighi in entrambe le fazioni e tanti saranno i personaggi dal passato tormentato che coloreranno questa storia e che vi toccherà scoprire passo passo.

Si erano ammazzati come cani. Uno dopo l'altro, in un massacro insensato e inutile. Ma non era proprio quella l'unica conclusione possibile di una guerra? C'erano davvero dei vincitori e dei vinti? O era solo una bugia che si raccontavano i guerrieri per giustificare la follia? Kira non lo sapeva, ma era certa che quell'ultima ipotesi fosse la più vicina alla realtà. 

Devo dire che la strutturazione del romanzo è a dir poco perfetta. Strukul, infatti, non tralascia il passato dei personaggi, il loro essere, il loro modo di agire, ma utilizza queste stesse caratteristiche per dar vita ad una storia più accattivante, dove ogni cosa può avere una doppia faccia, dove le cose dette potrebbero rivelarsi false. In questo modo i personaggi risultano introspettivi, fragili, ma allo stesso tempo temerari, coraggiosi, ma pieni di incertezze. Amerete Wolf e i suoi sentimenti nei confronti di Kira, il suo essere disposto a tutto per lei, anche se in questo, spesso, risulta impacciato o addirittura incapace. Piangerete per ciò che gli accadrà e lo appoggerete in ogni sua singola scelta. Stesso per Kira, che dovrete imparare a comprendere nonostante il suo essere maliziosamente attraente, nonostante gli ostacoli che la sua persona dispone nell'incontro con altri personaggi, nonostante il suo crudele e ingiusto passato. Idem anche per La Madre dei Morti: la odierete sempre e comunque, ma dubito che non vi rattristiate una volta venuti a conoscenza del suo passato tormentato che l'ha portata a scalfire la sua stessa personalità, sia interiore che esteriore, avendo ormai lasciato alle sue spalle il suo essere una donna. Saranno proprio le scoperte di questo tipo che vi porteranno a riflettere e buttare l'occhio anche nella società moderna, contestando le ingiustizie di un mondo ignobile. Parlando, invece, dello stile di scrittura ormai lo sapete: Matteo batte tutti, autori stranieri compresi! Non ho mai letto un romanzo di un autore straniero che ha uno stile simile, uno stile che attanaglia il lettore portandolo accanto a Wolf e Kira. E dimenarvi sarà inutile: Strukul vi mollerà soltanto una volta voltato l'ultima pagina. Il suo modo di ricercare in ogni aspetto della personalità umana o della natura, dettagli sconosciuti al lettore gli conferisce le doti di un aedo. La sua attenzione quasi maniacale di dar vita a personaggi veri, costruisce una storia senza precedenti, una storia che non ha pari. E sarà inutile andare a cercare il pelo nell'uovo, perchè in questo romanzo di imperfezioni narrative non ce ne sono affatto! Si tratta di un romanzo unico, non di una di quelle storie impastate e rimpastate che ultimamente abbondano intorno a noi, no, si tratta di una storia che farà provare al lettore emozioni e sensazioni vere: sarà normale piangere per le morti di questo romanzo, o esultare con i teutoni per le vittorie ottenute!


Matteo Stukul dipinge personaggi unici, che danno vita ad una storia senza eguali nel mondo della narrativa


INTERVISTA:

Ciao Matteo, benvenuto sul mio blog, sono lieto di averti qui con meOrmai il tuo romanzo ha raggiunto uno straordinario successo, direi quindi, per cominciare, di presentarti rispondendo a questa domanda: chi è Matteo Strukul?
Amo il rock e l’hockey su ghiaccio. Dopo il dottorato in Diritto Europeo ho pubblicato cinque romanzi in corso di traduzione in 20 Paesi nel mondo e opzionati per il cinema. Vivo fra Padova, Berlino e la Transilvania. Sono un viaggiatore. Preferisco l’inverno e la birra scura sempre e comunque.

Come sei entrato a contatto con il mondo dell'editoria? Qual è stata la prima impressione di questo nuovo mondo?
Dopo il dottorato sentivo che non volevo proseguire nel mondo del diritto e degli studi giuridici. Sono stato assunto come responsabile ufficio stampa di un editore indipendente, poi sono diventato direttore di collana presso un'altra casa editrice. Un giorno al Salone del Libro di Torino ho incontrato Massimo Carlotto, autore che adoro e di cui avevo letto tutti i libri, e gli ho proposto un mio manoscritto. Un anno e mezzo dopo esordivo con un'importante editore con il mio primo romanzo che per mia fortuna è stato un successo di critica e pubblico. Amo la letteratura e lavorare come romanziere è un sogno divenuto realtà.

Come mai hai deciso di intraprendere fra le altre, una carriera da scrittore?
Per essere un uomo libero.

Cosa ti senti di consigliare ai giovani che vogliono intraprendere questa carriera?
Leggere, leggere e ancora leggere. Imparare a conoscere gli autori amati e conoscerli nel profondo così da mandare a memoria le loro formule, i loro trucchi, le loro soluzioni narrative. Su quell'impianto, figlio della lettura, maturare propri originali punti di vista, proprie ossessioni. E da quel caos di arte e ardimento estrarre infine la propria voce di narratore.

Quando e come nasce I Cavalieri del Nord? E perché la scelta dei cavalieri teutonici?
Sono un romanziere che ama le sfide e che vuole provare a narrare storie originali o perlomeno insolite. I Cavalieri Teutonici sono poco raccontati dalla letteratura, anche se poi un grande autore come Henryk Sienkiewicz ha dedicato loro uno strepitoso romanzo storico. La loro iconografia è davvero potente: le croci nere, le gualdrappe candide dei cavalli, gli elmi pentolari, la neve, gli spadoni, le celate strette, le terre gelate, i lupi e i corvi delle lande sperdute dell’Europa Nord Orientale. Erano dei protagonisti naturali per una saga letteraria. E poi mi piace essere identificato come l’autore che ha ambientato una saga nella Transilvania Medievale!

Qual è stato il personaggio che hai immaginato per primo? E qual è stato il personaggio più difficile da caratterizzare? 
Il primo è stato Wolf: la scintilla, l'araldo, l'alba della storia. Era lui, con lunghi capelli scuri e con una vita davanti, figlio di nessuno e dei lupi. Poi, un giorno, è arrivata Vjsna, La Madre dei Morti, il personaggio più difficile perchè doveva risultare ostile e spietata e diabolica ma anche fragile e ferita e colma di romantica decadenza.

Come mai hai scelto di intrecciare al romanzo storico, elementi fantasy e un pizzico di romance?
Ho seguito la lezione di Sebastiano Vassalli ne La Chimera: Raccontare il romanzo storico con il lampo fantastico. E' particolarmente efficace come miscela se si pensa al Medio Evo cupo e violento dell'Europa dell'Est del 1240, sbranato da misticismo religioso e affogato nella natura impervia e nella neve di un inverno quasi perenne. E poi perchè volevo una via europea al fantastico, nel segno di Brentano, von Hoffmann, Stoker, Shelley, Gemmell.

Il tuo stile è uno dei migliori che io abbia mai letto. Come mai la scelta di questo stile particolareggiato e ricercato? Sapevi già che il tuo modo di scrivere adattato ad un romanzo del genere avrebbe fatto sognare i tuoi lettori?
No, figuriamoci, è semplicemente il mio stile. Che poi provo a piegare alle esigenze della storia che in verità è fatta dai personaggi. Se leggi La giostra dei fiori spezzati o Cucciolo d'uomo scoprirai che la mia "voce" di romanziere è sempre quella. Certo, come dicevo, la possibilità di raccontare la Transilvania e i Cavalieri Teutonici è stato per me talmente bello da ispirare la penna più di qualsiasi altro progetto o scelta. In questo senso anzi questo romanzo è un grande Atto d'Amore nei confronti della Terra oltre le Foreste.

Ti piacerebbe una trasposizione cinematografica de I Cavalieri del Nord? 
Eccome, potrebbe essere ancor meglio una magnifica serie per Netflix o Sky o la Rai perchè no? Registi, produttori: se ci siete battete un colpo!

Hai in mente altri romanzi fantasy che non riguardino i cavalieri teutonici? Se sì, ci sveli qualcosa? 
Ho in mente una saga con Vampiri, Valchirie, Berserker ambientata in un mondo fantastico che collassa nei Ragnarok e una seconda saga con protagoniste cinque furie guerriere governate dagli Astri in cui la protagonista è una ragazzina di quindici anni.

Se ci sarà un seguito del tuo romanzo, ti piacerebbe descrivere ancora una volta la vita di Wolf e Kira o narrare vicende accadute molti anni dopo questo libro?
Ho già in mente il sequel e racconterà i fatti immediatamente successivi a I Cavalieri del Nord. Le lettrici e i lettori - quando sarà il momento - ritroveranno certamente Wolf, Kira, Vjsna e il Kam più una serie di nuovi e diabolici personaggi.

Hey, grazie per le bellissime domande,
MS



    Giveaway
Il giveaway è stato organizzato in collaborazione con l'editore, inizierà oggi e terminerà il 20 febbraio alle 12.00. Vi lascio qui sotto il form Rafflecopter.

a Rafflecopter giveaway


REGOLE OBBLIGATORIE:

- Commentare questo post in modo che io sappia della vostra partecipazione
- Essere lettori fissi del blog
- Condividere questo post su almeno un social media taggando tre amici
- Lasciare un Mi Piace sulla pagina Facebook del blog (QUI)
- Commentare Cover Love #4 (QUI)
- Commentare un post a piacere sul blog

REGOLE FACOLTATIVE:

- Lasciare un Mi Piace sulla pagina Facebook di Multiplayer edizioni (QUI)
- Twitta questo post con l' #ICavalieridelNord
- Seguimi su Twitter (QUI)
- Seguimi su Instagram (QUI)
- Seguimi su Goodreads (QUI)

PUNTI BONUS:

Potete inoltre guadagnare punti bonus commentando i post che pubblicherò da oggi fino al 20 febbraio: ogni post equivale ad un punto. Estrarrò tre persone con il form Rafflecopter e chi avrà accumulato più punti bonus fra i tre estratti si aggiudicherà la copia autografata del romanzo. In caso di parità, controllerò chi ha commentato i post per primo. 

SPERO DI AVER DETTO TUTTO... SE AVETE DUBBI O DOMANDE NON ESITATE A SCRIVERE IL TUTTO NEI COMMENTI!



6° TAPPA BLOGTOUR UNA PRESENZA IN QUELLA CASA: INTERVISTA ALL'AUTRICE



Buon sabato miei cari lettori,
spero per voi che il week-end sia iniziato nel migliore dei modi! Il mio come al solito prosegue in compagnia dei libri e del mio caro blogger! Finalmente è arrivato il momento di postare la 6° e penultima tappa del blogtour dedicato al romanzo pubblicato il 20 gennaio da Giunti, "Una Presenza in quella Casa". Grazie all'agente italiano dell'autrice, ho avuto il piacere di intervistare virtualmente Paige McKenzie, autrice del romanzo! Prima di iniziare ci tengo a ringraziare Denise del fantastico blog Reading is Believing che mi ha aiutato con la traduzione di questa intervista!
Ma ora, cominciamo!


Titolo: Una Presenza in quella Casa
Titolo originale: The hunting of Sunshine Girl 
Autrice: Paige McKenzie
Editore: Giunti
Collana: Waves
Cartaceo: €16.00 
Pagine: 300
Data di uscita: 27 Ottobre 2015

TramaTutto comincia nel 2010, quando una sedicenne simpatica e carina posta su YouTube un brevissimo filmato: "Ragazzi, so che vi sembrerà strano" e confessa il sospetto che la casa in cui si è appena trasferita con la madre sia infestata dai fantasmi. La madre non le crede e lei decide di documentare il fenomeno scattando foto. Nel giro di pochi anni la serie di brevi filmati che la vedono protagonista diventa uno straordinario successo, con 130 milioni di visualizzazioni e oltre 313.000 follower su Instagram, Twitter, Facebook e YouTube. Il romanzo dona profondità al racconto che ha stregato così tanti seguaci. Sunshine, questo il soprannome della ragazza, percepisce la risata di una bambina, nota oggetti spostati in casa e arriva a convincersi che in passato una bambina di sette anni sia stata affogata nel bagno del piano di sopra. Kat, la madre adottiva con cui Sunshine ha sempre avuto un rapporto molto aperto e affettuoso, insiste nel dire che è tutto frutto di immaginazione e comincia a comportarsi in modo sempre più incomprensibile, inquietante. C'è solo una persona che le dà credito: Nolan, un compagno di liceo che condivide la sua passione per la fotografa ed è disposto ad affiancarla per studiare i vecchi casi di cronaca nel tentativo di capire cosa stia davvero succedendo. La tensione sale inarrestabile e Sunshine capirà che sua madre è in pericolo e ciò che credeva di sapere del proprio passato è tutto da riscrivere.

Autrice: Paige McKenzie, giovanissima, ha già fatto parlare di sé la stampa internazionale, dal New York Times al Corriere della Sera e l'Espresso. Tutto comincia nel 2010, quando la sedicenne simpatica e carina posta su YouTube un brevissimo filmato: «Ragazzi, so che vi sembrerà strano» e confessa il sospetto che la casa in cui si è appena trasferita sia infestata dai fantasmi. L'esperimento, che nasce da una collaborazione con il produttore Nick Hagen, nel giro di pochi anni diventa una serie web di straordinario successo, con 130 milioni di visualizzazioni e oltre 363.000 follower. Il romanzo, scritto a quattro mani con l'autrice Alyssa Sheinmel, è il primo di una trilogia che dona profondità al racconto che ha stregato così tanti seguaci. I diritti cinematografici del video sono stati venduti a un'importante casa di produzione.


Salve Paige, benvenuta qui sul mio blog, sono lieto di averti con me per questa intervista. Per cominciare, presentati tu stessa ai lettori italiani, passeremo poi alle domande.
Grazie mille per avermi accolto sul tuo blog! Sono sempre stata affascinata dall'Italia e ha la massima priorità nella lista dei posti che vorrei visitare un giorno. Sono davvero eccitata all'idea di introdurre la mia storia ai tuoi lettori! Mi chiamo Paige McKenzie e sono l'autrice di "Una presenza in quella casa". La storia è iniziata su YouTube quando avevo 16 anni e andavo ancora alle superiori! Alcuni anni dopo aver ricevuto svariati milioni di visite su YouTube, sono stata contattata da un angente letterario che mi ha chiesto se fossi disposta a trasporre la mia storia in un libro. Il primo romanzo della serie, "Una presenza in quella casa", segue il filo dei primi 80 video del mio canale. Da lì, la storia poi si fa più vasta e continua nel secondo romanzo, "The awakening of Sunshine girl".

Sin da piccola ha coltivato la passione per la scrittura, o l'idea di scrivere libri le è venuta dopo?
Ho sempre adorato i libri, ma non avevo mai pensato di scriverne uno io stessa! Ero una brava studentessa e adoravo le lezioni di letteratura, ma c'è una bella differenza tra scrivere compiti per la scuola e scrivere un libro intero! Adesso che ho il mio romanzo tra le mani comunque, non riesco a capire perché non desiderassi già fare questo da tutta la vita!

Quali studi ha seguito nel corso della vita? Perchè queste scelte?
Ho frequentato una piccola scuola e fatto studi generici. Mi piaceva andare a scuola, ma non la trovavo molto stimolante il più delle volte. Le mie materie preferite erano arte e scienze. Avevo anche un insegnante di inglese che rendeva le lezioni davvero spassose!

I fantasmi e il paranormale l'hanno sempre affascinata?
Anche se trovo il mondo paranormale davero affascinante, non sono il tipo che guarda film o serie tv che fanno paura. Preferisco usare la mia immaginazione ed è molto più semplice farlo con un libro tra le mani.

Quando e come nasce l'idea di base per la stesura di questo romanzo?
Dato che avevo già raccontato la storia sul mio canale YouTube, l'idea per il libro era già piuttosto completa. Tuttavia, nel romanzo, ci sono alcuni nuovi personaggi e anche nuove avventure. Non è essenziale aver visto i video per godersi il libro, ma i fan del canale potranno ritrovare un sacco delle cose viste nei video e, ovviamente, anche i loro personaggi preferiti!

E' stato difficoltoso per lei scrivere questo libro, o la stesura del romanzo si è rivelata più semplice del previsto?
Scrivere il romanzo è stato più semplice del previsto perché sono stata aiutata, e seguita passo passo da un fantastico co-autore. In più, avendo già chiara la storia da raccontare, non avevo buchi di trama da riempire, e di sicuro questo ha aiutato molto!

I personaggi sono sempre esistiti nella sua mente, o sono nati in un momento in particolare?
La maggior parte dei personaggi presenti nel libro li si vede anche nel canale YouTube, tranne che per qualche piccola eccezione. Sunshine mi rappresenta molto. Siamo entrambe basse, con i capelli ricci e crespi e abbiamo entrambe mamme fantastiche. Sunshine è molto più coraggiosa di me, ma è anche meno sarcastica!

Che genere predilige per le sue letture? Sceglie i libri da leggere in base all'ispirazione o in base alle esigenze che richiedono i suoi romanzi?
Amo leggere un sacco di libri diversi! Mi piacciono gli horror, mi piacciono le biografie e mi piacciono anche i fantasy e gli chick-lit. Gli unici romanzi che non leggo spesso sono quelli di narrativa realistica. Ad esempio, anche se penso che John Green sia fantastico, ancora devo leggere parecchi dei suoi libri. Il mio libro preferito è "Nessun dove" di Neil Gaiman.

Tre autori di paranormal che ama.
Non leggo moltissimi libri di genere paranormal. Ne ho letti alcuni di Stephen King e mi sono molto piaciuti. Adoro comunque qualsiasi cosa scritta da Neil Gaiman!

Se dovesse fuggire e avesse la possibilità di portare un solo libro, quale sceglierebbe fra quelli che ha letto?
Non riesco a immaginare di poter leggere un libro solo! Penso che probabilmente opterei per un librone che contenga all'interno diverse storie! Magari una raccolta con tutti i romanzi di Jane Austen.

Sta lavorando a qualche altro progetto? Ci rivela qualcosa?
La mia vita di ogni giorno è piena di cose diverse e interessanti! Sto attualmente lavorando al terzo libro della serie mentre mi preparo alla promozione del secondo. Ci sarà anche una serie TV basata sulle mie avventure in cui parteciperò io stessa! E poi, ovviamente, continuo a mandare avanti il mio canale YouTube. Non ho mai un momento libero!

Grazie Paige per il tempo che mi ha dedicato e complimenti ancora per il tuo romanzo. A presto!
Grazie mille a te!
Paige.








Vi ricordo che domani verranno estratti i tre vincitori del giveaway, ognuno dei quali riceverà una copia cartacea del romanzo. Le regole e il form Rafflecopter QUI.
Per chi si fosse perso le tappe precedenti, niente paura:

#1 - Atelier dei Libri
#2 - Bookish Advisor
#3 - Reading is Believing
#4 - Dreaming Fantasy
#5 - ParanormalBooksLover
#6 - L'Angolo Letterario (questa tappa)
#7 - Coffee and Books (estrazione domani!)


Bene lettori, spero che dopo questa tappa vi abbia incuriositi di più su questo romanzo! Io lo sto leggendo e devo dire che è davvero un bel paranormal... fatemi sapere cosa ne pensate nei commenti!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

COMMENTA:

Grazie lettore per essere passato! Per lasciare una traccia di te, commenta e sarò lieto di risponderti!